Settembre 28, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Un motore di ricerca che si basa su coraggio, privacy e pagamento

Motore di ricerca disponibile in versione beta generale.

Un nuovo concorrente di Google sta per invadere il mercato dei motori di ricerca: la ricerca audace. Un nuovo arrivato che rispetta la privacy è al centro del suo approccio, arrivando così a competere più saldamente con motori di ricerca come Doug Doug Go o Quant.

Con la ricerca, il browser Web in grassetto vuole offrire ai suoi utenti un’esperienza più rispettosa della privacy. Ecco perché la piattaforma si basa sul suo codice di ricerca interno completamente indipendente. Mostra anche che i suoi utenti non seguono o tracciano le loro ricerche o i loro clic. La programmazione dei risultati sarà basata sui contributi degli utenti.

Inoltre, il nuovo motore di ricerca promette di non ricorrere ad algoritmi oscuri che dipendono dai risultati.

Il motore di ricerca è ora disponibile per tutti, ma è ancora solo una beta pubblica. Dovremo aspettare un po’ prima di utilizzare la sua versione finale. Inoltre, in attesa delle modifiche finali, i risultati della ricerca per un’immagine sono effettivamente basati sul database di Pink. Altri risultati di ricerca potrebbero provenire anche da altri motori di ricerca durante la beta. Questo sarà evidenziato nella pagina per trasparenza.

Va anche notato che se la versione beta non ha pubblicità, non sarà nella sua versione finale. Non solo perché la struttura economica della ricerca in grassetto è in realtà basata sulla pubblicità, ma prevede anche una formula per escludere gli annunci della piattaforma. Per ora, Brave non ha ancora rilasciato un prezzo.

Infine, la ricerca in grassetto è disponibile al di fuori del browser Web in grassetto. Può essere scaricato in versione beta su PC, iOS e Android.

READ  Un'esplosione cosmica unica sfida molte teorie sull'universo