VLC disponibile per tutti… ma sempre in versione beta

Finalmente! VLC esce dalla beta privata e diventa disponibile per tutti.

Si è parlato molto nei mesi scorsi di questa applicazione che riunisce in un unico luogo tutta la musica e tutti i video presenti sul nostro dispositivo. Veloce, graficamente ben curata, integrata con Last.fm e tanto altro.

wp_ss_20141213_0003

Vi dirò, essendo abbonato a Xbox Music Pass io non posso “staccarmi” da quella nativa di Windows Phone, dato che VLC mi trova le canzoni ma non può riprodurle perché protette da copyright.

Rispetto la versione Android (su iOS non mi pare ci sia, non la trovo) non noto differenze, magari qualcosa manca ma davvero non saprei cosa (tenendo conto poi che io non uso formati video strani tipo mkv e simili).

wp_ss_20150105_0001

L’unica cosa è che non mi sembra fluidissima, soprattutto con i video… e questa cosa ha reso sospettoso non solo me, ma tutto lo staff, poiché le ultime release della beta privata sembravano sempre più solide e funzionali. Mentre diversi agenti della blogosfera (comunemente detti “blogger”) si sono lanciati subito nello sbandierare l’uscita dell’app come se fosse una release definitiva (nonostante gli sviluppatori non avessero ancora annunciato la cosa), noi abbiamo deciso di attendere e di indagare.

wp_ss_20150105_0002

Il risultato? Abbiamo scoperto che non si trattava di una versione stabile, ma di una beta (anche se pubblica questa volta), di cui è trapelato il link al download (e che sia una beta è scritto anche nella descrizione). Per tale motivo vi invitiamo a non rilasciare recensioni negative (e allo stato attuale le meriterebbe tutte se fosse una stabile) sullo Store, ma piuttosto a segnalare direttamente agli sviluppatori i problemi che riscontrate, in modo da permettere ai developer di risolverli in modo rapido ed efficace (basta un tweet a @ThomasNigro).

VLCBetaPubblica-Leak

Rimane strano che dal punto di vista delle performance ci sia stato un notevole passo indietro, ma trattandosi sempre di una beta, resta giustificabile (nuove feature spesso portano ad effetti “collaterali”).

Beh, non c’è molto da dire ancora, finalmente potete scaricarla e provarla voi stessi!

Come vi sembra? Quali malfunzionamenti avete rilevato?

FONTE Informazioni: Nawzil|Twitter

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]