WhatsApp Beta presenta una nuova UI e si prepara ad introdurre Statuses!

Un bel restyling dopo tanto tempo!
WhatsApp - Windowslover

Il team di WhatsApp continua a lavorare per migliorare la sua applicazione per Windows Phone. Ecco le novità introdotte con l’aggiornamento di ieri!

Durante la nottata, mentre a Las Vegas venivano presentati tantissimi nuovi device, anche il team di WhatsApp ha voluto far sentire la sua voce con un nuovo aggiornamento per laversione beta. Quest’aggiornamento, oltre a portare un notevole (anche se non proprio sufficiente) aumento della velocità dell’applicazione, ha introdotto una nuova interfaccia al menu delle liste. Adesso il pivot principale è molto più ordinato ed assume un aspetto più omogeneo agli altri sistemi operativi. Eccolo a voi:

Come potete osservare, le scritte risultano essere molto più piccole e più in linea con lo stile Windows 10. Sfortunatamente, i nomi delle sezioni sono ancora scritti abbreviati, ma spero che con l’aggiunta della nuova funzionalità Statuses scrivano tutto per esteso. Ah! Ecco una novità su quest’ultima.

Alcune novità in arrivo

Poco dopo il rilascio dell’aggiornamento, anche l’account Twitter @WABetaInfo si è fatto sentire. Infatti, sul suo profilo ha pubblicato un nuovo Screenshot confermando che gli Stati sono in rotta d’arrivo:

Fra le altre novità comunicate dal medesimo account Twitter troviamo la conferma del prossimo arrivo della ricerca delle GIF anche su Windows Phone. Per accedere ad essa, basterà premere il bottone delle emoticon e selezionare GIF:

L’impegno da parte del team di WhatsApp è innegabile, solo che ancora non ci siamo. Nonostante l’applicazione abbia fatto passi in avanti rispetto ad alcuni mesi fa, la velocità continua a rappresentare il suo tallone d’Achille. Cosa ne pensate di tutte queste novità in arrivo su WhatsApp? Ditecelo nei commenti!

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Perrone
Una macchina può fare il lavoro di cinquanta uomini ordinari, ma nessuna macchina può fare il lavoro di un uomo straordinario.