Windows 10: come eseguire un’installazione pulita con Refresh Windows

It's a new dawn, it's a new day, it's a new life...

Windows ci offre la possibilità di installare nuovamente il sistema operativo e liberarci dai programmi preinstallati. In questo post vediamo come eseguire una installazione pulita di Windows 10.

Questo post è stato concepito in uno dei numerosi momenti di panico che il mio laptop (macchina di tutto rispetto, eh?) stava attraversando, con relativa mia crisi di nervi. Penso che questo genere di cose capitano un po’ a chiunque.

Hai un paio di programmi aperti, magari da un po’, il browser inizia ad avere problemi di caricamento, il puntatore del mouse si muove a scatti e da li a poco ti ritrovi col PC tutto impallato.
Puntualmente ti ripeti che magari non succederà più, che era un problema momentaneo, ma sai anche tu che stai solo rinviando la soluzione.

Windows 10 mette a disposizione diversi metodi per ricominciare da zero. In questo post, però, parleremo dell’importante tool “Refresh Windows“.

Se anche voi siete in una situazione “critica” o volete velocizzare il vostro PC, eliminando ciò che non serve o – più semplicemente – non volete, potete optare per un refresh di Windows. In pochi click, verrà installata una copia di Windows 10 che non contiene programmi pre-installati dal produttore.

È quello che ho fatto io qualche tempo fa. Ed oggi, in questa piccola guida, vi racconto la mia esperienza con il Refresh Windows, un tool disponibile per tutti coloro vogliono installare una copia pulita dell’ultima versione di Windows 10.

Installazione pulita di Windows 10, prima di iniziare:

Se intendiamo procedere dobbiamo tenere a mente che:
Verranno cancellate tutte le applicazioni, quindi anche quelle Office. Poiché il tool non è integrato in Windows 10 (al momento) potrebbero annullarsi le licenze digitali, e altri diritti digitali per le applicazioni, e non riuscire più a utilizzare le app e i contenuti correlati acquistati. Leggi di più qui.
In oltre, verranno rimosse tutte le app fornite dal produttore, cosa che molti vedono come una liberazione.

Refresh Windows, come ottenere ed usare il tool

Apriamo il pannello impostazioni e, successivamente, la scheda Aggiornamenti e sicurezza;
Da lì, clicchiamo su Ripristino.
Andiamo fino alla fine della pagina, sotto altre opzioni di ripristino, vediamo la voce “scopri come eseguire una installazione pulita di Windows“.

Clicchiamoci su, verremo indirizzati ad una pagina del supporto Microsoft. Scorriamo in fondo e scarichiamo lo strumento. >Link diretto per il download di Windows Refresh tool<

Windows 10 - installazione pulita - windows lover

 

Una volta scaricato il programma – verrà in seguito creata un’icona sul desktop – avviamolo e accettiamo i termini di licenza. Refresh Windows è disponibile solo in Inglese, Giapponese e Cinese, per ora.

A questo punto ci troveremo ad un bivio: eliminare tutto mantenendo i file personali oppure eliminare tutto senza pietà?

Io ho optato per la prima, ma attenzione: non è mai una cattiva idea mettere le cose più importanti al sicuro!

Facciamo la nostra scelta, tranquilli che i file li ritrovate davvero, e lasciamo che il tool faccia il suo lavoro. Non sarà necessario inserire nessun seriale, il PC farà tutto automaticamente, tranne settare Paese, lingua e fuso orario.

A questo punto, avremo una macchina con una copia pulita della versione più recente di Windows 10, tutto quello che dobbiamo fare è una ricerca di aggiornamenti per patch e driver. Se alcuni driver risultano mancanti aggiornateli manualmente da gestione dispositivi (shortcut tasto Windows + x).

Il gioco è fatto!

Perché effettuare una installazione pulita di Windows 10 con Refresh tool

Utilizzare questa strategia ci torna utile se notiamo un problema che non riusciamo a risolvere con metodi convenzionali o se vogliamo liberarci dei programmi forniti col PC. Per come la vedo io, è anche molto più semplice dell’installazione pulita tramite ISO, in quanto il tool automatizza molte operazioni.

Personalmente, consiglierei un’installazione pulita di Windows 10 tramite Windows Refresh tool a chi compra un nuovo computer e vuole iniziare nel modo migliore: come vuole lui.
Anzi, penso che farò così la prossima volta.

E voi, avete mai provato questo tool?

Feedback time
Vi è stata utile questa guida? Lasciate un vostro contributo nei commenti!

Keep Loving!

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Ogni tanto mi viene in mente qualcosa... e qualche volta la scrivo.