Settembre 28, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Windows 11 è l’inizio della fine di Skype?

  • Scritto da David Mollay
  • Giornalista specializzato in tecnologia

Diritti d’autore della foto, Getty Images

Titolo immagine,

Nel 2011, Skype era il “futuro delle comunicazioni” di Microsoft, ma non più

Microsoft presenta ufficialmente Windows 11, il cui nuovo sistema operativo sostituirà l’attuale versione nei prossimi anni.

Tra tutte le nuove funzionalità, spiccano due cose che sembrano piccole ma rilevanti.

Innanzitutto, Microsoft Teams, l’applicazione di videoconferenza di maggior successo durante l’epidemia del 2020, sarà integrata in Windows 11 per impostazione predefinita.

In secondo luogo, Skype non sarà la prima volta da anni.

Da non perdere su BBC Africa:

Ciò indica che le squadre sono il nuovo figlio preferito e molti esperti credono che questo sia l’inizio della fine per essere il re che una volta ha chiamato le domande.

“Microsoft sembra uccidere Skype”, scrive Adrian Weckler, editore dell’Irish & Sunday Independent.

“Ciao ciao Skype”, dice Jeremy Kaplan, direttore dei contenuti di Future Publishing. “RIP Skype” è la reazione immediata di Tom Warren a The Edge.

Ciò che è ancora più vero è che Skype ha perso da tempo la sua rilevanza.

‘Futuro’

Microsoft ha acquistato Skype 10 anni fa per $ 8,5 miliardi (4 trilioni 671 miliardi 562 milioni 200 mila FCFA).

All’epoca, si trattava della più grande acquisizione di società tecnologiche e sono state sollevate domande sul fatto che il prezzo fosse troppo alto.

Ma Microsoft stava acquistando un’app che era stata scaricata un miliardo di volte e aveva centinaia di milioni di utenti.

Sembrava funzionare: con ogni nuovo computer arrivava l’applicazione e il numero di utenti aumentava.

Ma a metà del decennio, i forum su Internet hanno chiesto “Perché Skype è così cattivo?” E lamentarsi degli aggiornamenti. Molti indicano prestazioni scadenti e scelte di design discutibili.

Allo stesso tempo, le app di messaggistica mobile come WhatsApp o Facebook Messenger sono diventate popolari e hanno iniziato a introdurre le videochiamate, una delle principali attrazioni di Skype.

Diritti d’autore della foto, Cattura D’Cron / BBC

Titolo immagine,

L’aggiornamento 2017 di Skype ha suscitato forti reazioni

La prima versione di Skype è stata rilasciata nel 2003 e, nonostante i frequenti aggiornamenti, ha iniziato a mostrare la sua età.

Nel frattempo, Microsoft ha lanciato i suoi team di utilità di chat aziendale all’avanguardia nel 2017.

“Microsoft è all’avanguardia di Skype ormai da molti anni, con la sua tecnologia strategica per voce e video che rappresenta il team per la nuova era”, ha affermato Angela Ashendon, analista di CCS Insight.

Squadre per tutti

Sotto Hood, dice, i team hanno effettivamente utilizzato la tecnologia Skype per un po’.

È progettato per competere con l’applicazione professionale di Slack come strumento professionale.

Ma l’epidemia è arrivata.

Zoom, in precedenza una soluzione aziendale poco conosciuta, è diventato un nome familiare durante la notte. I team Microsoft sono uno dei pochi concorrenti pronti ad affrontarlo.

“L’adozione del team è salita alle stelle nell’ultimo anno, il che ha davvero sigillato la posizione di Skype come tecnologia tradizionale per Microsoft”, afferma Ashendon.

Ha aggiunto che con questo tipo di successo improvviso, sarebbe “inevitabile” per i team diventare il software predefinito per Windows.

“L’eliminazione di Skype come applicazione preinstallata aiuterà a rafforzare i team come soluzione preferita di Microsoft, indicando che si tratta di un investimento che andrà avanti”.

La scritta è sul muro da tempo.

Lo scorso settembre, Microsoft ha annunciato il lancio di LinkedIn, Zoom e BlueGeens, un altro sistema popolare e le videoconferenze nella sua funzione di chat utilizzando i gruppi, non Skype.

A ottobre, Jim Keiner, senior executive di Microsoft, ha dichiarato alla CNBC: “Se Skype deve diventare più grande, questo è il momento di farlo quest’anno”.

“Quello che è successo ora è la tempesta giusta, le condizioni giuste per qualsiasi prodotto di comunicazione online. Se non puoi crescere in modo significativo e il tuo prodotto prosperare, dimenticalo, ora è troppo tardi”.

“La migliore soluzione”

Skype ha effettivamente visto una crescita durante le epidemie, il 70% o circa 40 milioni di persone al giorno.

Ma non è ancora una crescita così grande come i suoi concorrenti. Quando il mondo intero aveva bisogno dell’applicazione di chiamata, le persone hanno optato per altre opzioni.

“C’è sicuramente un argomento secondo cui l’esperienza dei team è troppo complessa per gli utenti non professionisti a bassa tecnologia”, afferma Ashendon.

“Ma se Skype fosse stata la soluzione giusta a questo, abbiamo sicuramente visto il suo utilizzo salire alle stelle nell’ultimo anno, e non lo è”.

Diritti d’autore della foto, Cattura D’Cron / BBC

Titolo immagine,

Il trucco del team rende le videochiamate più personali

Ma Skype non sta scomparendo del tutto: continuerà ad essere disponibile per il download nel Microsoft Store per chi vorrà integrarsi con Windows 11.

Skype ha annunciato che sarebbe stato spedito allo store e Microsoft ha annunciato che altre app dannose sarebbero state ridotte o eliminate.

La sua sfortunata assistente virtuale Cordana non sarà più inserita nella barra delle applicazioni; Internet Explorer è disabilitato per impostazione predefinita a favore del browser Edge più moderno; E strumenti come l’applicazione OneNote, Paint 3D e Windows 3D Viewer riceveranno un trattamento come Skype e diventeranno download personalizzati dallo store.